Inarcassa
Clicca qui per ingrandire l' immagine

 

ISCRIZIONE A INARCASSA


L'iscrizione a Inarcassa costituisce  un obbligo, per ingegneri ed architetti, che insorge al verificarsi di condizioni oggettive, date dal possesso di specifici requisiti.

Requisiti

  • Iscrizione all’albo professionale;

  • Non assoggettamento ad altra forma di previdenza obbligatoria;

  •  Possesso di partita IVA.

     

Domanda di Iscrizione

La presenza di tali requisiti - anche se per un periodo di tempo limitato - obbliga l’interessato a comunicare la sua iscrivibilità.
La ritardata o l’omessa comunicazione determina l’applicazione di sanzioni amministrative.

La comunicazione deve essere corredata della certificazione comprovante il sussistere delle condizioni di iscrivibilità, in particolare:

    • l’iscrizione all’albo professionale;
    • la data di "inizio attività" denunciata ai fini IVA;
    • il numero di partita IVA posseduto;
    • l’assenza di altro rapporto assicurativo obbligatorio;
    • l'atto costitutivo dell'associazione o società di professionisti di cui l'interessato fa eventualmente parte.


CONTRIBUTI 

  • Contributo soggettivo, da calcolarsi in ragione percentuale sulla base del reddito professionale netto dichiarato ai fini I.R.P.E.F.

  • Contributo integrativo, da calcolarsi in ragione percentuale sulla base del volume di affari dichiarato ai fini IVA.

  • Contributo maternità

Contributo Soggettivo

La percentuale varia nel tempo, in quanto la stessa è modificabile ogni 2 anni. Per il 2008 è pari al 10% sul reddito sino a € 80.850,00 ed al 3% sul reddito eccedente.

È comunque dovuto un

contributo minimo pari, per l'anno 2008, a € 1.200,00, frazionabile in dodicesimi in relazione ai mesi solari di iscrizione.

I neoiscritti di età inferiore ai 35 anni hanno diritto, per i primi tre anni solari di iscrizione, alle seguenti riduzioni contributive:

  • dimezzamento della prima aliquota di calcolo
    (dal 10% al 5%);
  • dimezzamento della seconda aliquota di calcolo
    (dal 3% all' 1,5%);
  • riduzione ad un terzo del contributo minimo.

Contributo Integrativo

La percentuale di calcolo è pari al 2% del volume di affari IVA.

È comunque dovuto un

contributo minimo pari per l’anno 2008 a € 360,00 - frazionabile in dodicesimi in relazione ai mesi solari di iscrizione.

I neoiscritti di età inferiore ai 35 anni hanno diritto, per i primi tre anni solari di iscrizione, alla riduzione ad un terzo della quota minima. Come per il contributo soggettivo, tale beneficio vale solo per la prima iscrizione ad Inarcassa.

Il contributo integrativo è ripetibile nei confronti dei committenti.

Il contributo integrativo non è dovuto per le prestazioni effettuate nei rapporti di collaborazione tra ingegneri e architetti, anche in quanto partecipanti ad associazioni o società di professionisti. Esso non è dovuto neppure per le prestazioni effettuate nei rapporti di collaborazione fra Società di Ingegneria e fra queste ed i soggetti precedentemente indicati.

 

Contributo Maternità

E' un contributo annuo a carico di tutti gli iscritti destinato alla copertura degli oneri connessi alla erogazione della indennità di maternità per le libere professioniste. Per l'anno 2008 esso ammonta a € 46,00.
In caso di iscrizione inferiore all'anno, l'importo è rapportato ai mesi di effettiva iscrizione.



 

COMUNICAZIONE DEL REDDITO PROFESSIONALE

 

 

SOGGETTI OBBLIGATI

 

Hanno l’obbligo di comunicare annualmente a Inarcassa l’ammontare del reddito professionale IRPEF e del volume di affari IVA:

 

  • Tutti i professionisti iscritti a Inarcassa  anche se le dichiarazioni fiscali non sono state presentate o sono negative;

  • Tutti i professionisti iscritti agli Albi, titolari di partita IVA per l’intero anno solare o per parte di esso, anche se non iscritti a Inarcassa, che nell’anno oggetto di dichiarazione abbiano svolto atti di libera professione, anche se le dichiarazioni fiscali sono state negative.



TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DICHIARAZIONE OBBLIGATORIA

 

La comunicazione obbligatoria deve essere effettuata entro il 31 agosto dell'anno successivo a quello di riferimento nel caso di invio tramite lettera raccomandata oppure entro il 31 ottobre dell’anno successivo a quello di riferimento nel caso di trasmissione telematica tramite INARCASSA ON-LINE.

 


CALENDARIO DEGLI ADEMPIMENTI

 

I professionisti iscritti alla Cassa devono rispettare per l'anno 2008 le seguenti scadenze:

 

  • al 30 giugno - versamento della prima rata dei contributi minimi 2008 (soggettivo, euro 600,00 + integrativo, euro 180,00) e del contributo di maternità (euro 23,00).

  • al 31 agosto - presentazione della dichiarazione ad Inarcassa dei redditi e dei volumi d'affari relativi all'anno fiscale 2007 con modello cartaceo via lettera raccomandata (in alternativa si può procedere alla dichiarazione telematica con scadenza al 31 ottobre).

  • al 30 settembre - versamento della seconda rata dei contributi minimi 2008 (soggettivo, euro 600,00 + integrativo, euro 180,00) e del contributo di maternità (euro 23,00).

  • al 31 ottobre - presentazione della dichiarazione ad Inarcassa dei redditi e dei volumi d'affari relativi all'anno fiscale 2007 per via telematica tramite Inarcassa ON line (in alternativa alla presentazione della dichiarazione con modello cartaceo con scadenza 31 agosto).

  • al 31 dicembre - versamento dell'eventuale importo a conguaglio contributivo per l'anno 2007.

 

 


torna in alto
Questo sito utilizza cookies per memorizzare alcune informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito ed altri ci aiutano a migliorare l’esperienza degli utenti. Leggi la nostra informativa sulla cookie policy. Cliccando su "OK" acconsenti all'uso di questi cookies.